Come ristrutturare una casa in pietra

Molti sono i motivi che spingono i proprietari delle case costruite in pietra (chiamate anche immobili realizzati in muratura povera) a dedicarsi alle opere di ristrutturazione. Per questo progetto ristrutturazionecasaroma.net può esservi di grande aiuto. Questi interventi, il più delle volte, richiedono un sostanzioso investimento economico perché queste caratteristiche costruzioni presentano capacità statiche scarse che, nel momento in cui si vanno a fare dei lavori, solitamente, richiedono un’alterazione delle componenti strutturali.

La ristrutturazione può definirsi perfetta nel momento in cui permette di valorizzare l’edificio facendo risaltare gli elementi più antichi e particolari e, nello stesso tempo, viene armonizzato il tutto grazie all’impiego di un arredamento che doni alla casa un tocco moderno. Chi acquista questa tipologia di immobile deve tenere ben presente che è fondamentale occuparsi della manutenzione e della salvaguardia della pietra e della struttura originaria.

Lasciare la pietra allo stato naturale farà in modo che l’abitazione mantenga il suo stile rustico che tanto lo rende particolare e differente rispetto le altre case. Si tratta di un lavoro lungo e laborioso che richiede molto tempo e pazienza in quanto è necessario trattare pietra per pietra. Lo scopo non è solo quello di eliminare lo sporco ma anche controllare se ci sia o meno la presenza di fessure. In questo caso si rende necessario un’ulteriore intervento che prevede l’inseriento, all’interno delle fessure, di materiali leganti che proteggeranno anche da possibili danni che potrebbero essere causati dall’acqua piovana.

Per ristrutturare al meglio una casa in pietra, oltre all’aspetto esterno, non bisogna sottovalutare la cura degli spazi interni, soprattutto se si vuole donare alla casa un nuovo tocco di modernità. Non è raro trovare muri che siano stati ricoperti con intonaco per cui, in questo caso, la prima cosa da fare, è procedere alla sua rimozione. In questo modo sarà più semplice eseguire una successiva pulizia con detergenti appositi reperibili facilmente in commercio.

Segue la chiusura delle fessure con lo stucco per livellare la superficie e la verniciatura delle pietre. Quest’ultima operazione viene fatta grazie all’utilizzo di vernici trasparenti ed idrorepellenti che ravvivano il colore naturale ed evidenziano le varie sfumature e venature della roccia. E’ importante ricordare anche di prestare attenzione all’eventuale presenza di fratture che possano compromettere l’integrità della struttura. Se ci si trova in questa situazione si rendono necessarie operazioni mirate al fine di ricostruire la parte di parete. Particolare scrupolo è necessario nel caso ci si trovi nelle vicinanze di cavi per la corrente elettrica o tubature.